D come “Dicono che domani ci sarà la guerra.” (o F come Franco Arba)

guerraE’ la storia di Enrico, un giovane ragazzo sardo cresciuto in una famiglia aspra e arida, sia di averi che di sentimenti, che si arruola nella Grande Guerra perché ha sentito che, nell’estate del 1900, un principe sardo di nome Gavino ha assassinato un cugino del Re e, siccome la Sardegna ama il suo Re e tutti i Savoia, la chiamata alle armi, dopo tanti anni, da parte del figlio di quel Re, è sicuramente l’unica maniera possibile per lavare la terribile onta di cui la sua terra si è macchiata, a causa di quel Gavino, principe di chissà cosa. Continua a leggere