L come “La distanza”. (o B come Baronciani e C come Colapesce)

La Distanza

Metti una mattina al bar, a fare colazione, mentre aspetti tua mamma che è dal dentista, seduta ad un tavolino all’aperto, all’ombra, con la quiete delle 9.30, un cappuccino, una brioche alla marmellata e “La distanza” tra le mani. Non hai fretta e puoi goderti quelle pagine in pace. La tua fetta di mattinata si trasforma immediatamente in un viaggio, un on-the-road, una nuova trasformazione. Continua a leggere