“A come About”

“L come Libro” nasce così, per diletto.

In preda ad un raptus maniacale, mi sono ritrovata a catalogare tutti i libri che ho in casa, quelli che ho letto, quelli che non ho letto, che ho lasciato a metà, quelli che a metà non ci sono nemmeno arrivata, quelli che avrei anche potuto fare a meno di leggere, quelli che ho dimenticato e quelli che non dimenticherò mai. Inoltre, ho anche fatto un elenco di tutti quelli che non ho e che vorrei assolutamente leggere, un elenco che continua a cambiare, a diventare sempre più lungo. Mi mancano miliardi di cose. Miliardi di occasioni per essere felice.
E così, eccomi qua, senza troppe pretese, a raccontarvi le mie impressioni sui libri che mi passano per le mani.
Amo leggere, non potrei stare senza. E mi va, dal basso, poter dire la mia.

Il 12/10/2015 nasce la Pagina “EI! come Eventi ed Incontri!”. Ho pensato molto se aggiungere o no questa sezione al blog. Il 2015 è stato, è, un anno che mi ha concesso davvero tanto in campo letterario. Ho conosciuto persone fantastiche e ho partecipato ad eventi che mi sono piaciuti molto. E sono sicura che molte cose belle dovranno ancora accadere. Quindi, nonostante questo blog sia nato fondamentalmente per dare luce, nel mio piccolo, ai libri che ho letto e che ho amato, nella speranza di poter contribuire a diffondere la passione per la lettura, perché non lasciare traccia anche di tutto ciò che mi sta succedendo in termini di incontri, occasioni e, perché no, cambiamenti? Così, eccomi qui, a raccontarvi, ogni tanto, quello che mi è concesso vivere grazie al mio sconfinato, folle e perseverante amore per i libri.

P.S. qualcuno mi ha detto “Tutti i libri di cui parli qui ti sono piaciuti molto. Ma a te piacciono tutti i libri che leggi?” Assolutamente no. Ci sono stati libri e, sicuramente ce ne saranno ancora, che non mi sono piaciuti per niente. Fino ad un po’ di tempo fa mi sforzavo comunque di arrivare fino in fondo, per capire se mi stessi sbagliando o meno. Poi ho deciso di smetterla: non finirò di leggere i libri che non mi piacciono. E per alcuni è già stato così. Solo che non ne parlerò qui. Non mi piacciono le stroncature, non sono nessuno per farne una, trovo che rappresentino una forte mancanza di rispetto. 

Annunci

6 thoughts on ““A come About”

  1. Ecco, questo lavoro avrei dovuto farlo durante l’estate, intendo quello di catalogare i libri che ho in casa (cantina, garage, casa dei miei, un po’ dappertutto insomma). Non l’ho fatto, è un’operazione che mi spaventa perché so già che durerebbe un’infinità di tempo, perché quando mi metto a fare una cosa, mi prende talmente tanto che non riesco a fare nient’altro. Perché, probabilmente, mi sarebbe venuta una voglia irrefrenabile di rileggere molti libri letti vent’anni fa e più. Quindi rimando l’operazione alla prossima estate … nel frattempo ho altri libri da sfogliare, leggere, sottolineare (sono un’insegnante di Lettere).
    Anch’io quando scrivo qualcosa sui libri letti non mi azzardo a definirle recensioni. Dico la mia, esattamente come te.

    Mi piace

  2. Brava per l’idea delle lettere! E poi non posso che condividere la necessità di portare l’ordine della libreria…ovviamente solo un’ordine astratto e mentale, un’archivio dei ricordi, quella vera sarà sempre un disastro, no? 🙂 passo presto. Ciao!

    Mi piace

  3. Ciao Stefania, mi piace il tuo blog, complimenti! La mia storia è un po’ più particolare invece, da odio irrefrenabile per la lettura ad amore incondizionato! Se ti va ti aspetto tra le mie pagine.
    Un abbraccio
    Eva

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...