66THAND2ND

“Zucchero nero.” (Miguel Bonnefoy)


27Tra le paludi di mangrovie dei Caraibi naufraga il vascello del pirata Henry Morgan, incagliandosi tra le cime degli alberi e sprofondando nella vegetazione, trascinando con sé pirata, equipaggio e un tesoro dal valore incalcolabile: oro, dobloni, pietre preziose, monili, statue, bauli intarsiati, stoffe pregiate e tutto ciò che si possa immaginare.

Tre secoli dopo, sopra i resti del vascello fantasma, sorge un villaggio piccolo ed isolato, ancora ignaro della leggenda del tesoro nascosto, dove la famiglia Otero sarà per lunghi anni la protagonista di una storia avventurosa e segnata da un ingovernabile destino.

“Trascorsi tre secoli, nel luogo esatto in cui era scomparsa la nave sorse un villaggio. All’epoca era soltanto una comunità isolata, nata ai margini di una foresta, dove la gente viveva di quello che produceva. Il latte veniva distribuito porta a porta, il gelato era un lusso e gli orologi erano regolati sul volo degli uccelli.”

Ezequiel e Candelaria Otero mettono al mondo un’unica figlia, in età avanzata, quando ormai avevano abbandonato l’idea di diventare genitori. Serena Otero nasce così in una famiglia di anziani e cresce solitaria e chiusa in se stessa.

A dare per primo un nuovo corso al destino degli Otero è Severo Bracamonte, uno dei tanti avventurieri in cerca di fortuna, arrivato al villaggio attirato dalla leggenda di Henry Morgan. Inizialmente interessato alla sola ricerca del tesoro, intrapresa con l’ausilio di mappe imprecise e strumenti di fortuna, Severo Bracamonte entra pian piano a far parte della famiglia Otero, facendosi lentamente largo nel cuore di Serena, fino a trovarsi travolto da un amore così forte da fargli dimenticare il tesoro del pirata e dedicarsi unicamente a ciò che lui ormai considera il suo vero tesoro: Serena, la sua famiglia, la fattoria, la piantagione di canna da zucchero.

La vita della nuova famiglia Bracamonte scorre prospera e felice per molti anni, la piantagione rende i suoi frutti e la coppia, innamorata, vive serenamente e tra gli agi. L’unica tristezza nel cuore di Serena è la mancanza di un figlio, che non ne vuole proprio sapere di arrivare.

Finché un giorno, tra le fiamme di un grande incendio, chiusa in una scatola per scarpe, viene ritrovata una neonata abbandonata. Serena e Severo decidono di adottarla, come un dono del cielo arrivato a coronare il loro ultimo desiderio. Eva Fuego, nata da un campo in fiamme, colei che trasformerà la piantagione in una distilleria che cambierà le sorti dell’intero paese, sarà la vera condottiera, fiera e spregiudicata, destinata a dominare su tutto il territorio, bramosa di un potere che non conosce limiti, ignara della malvagità del destino.

Una fiaba esotica che si legge tutta d’un fiato, un’avventura coinvolgente che ci porta alla necessaria riflessione sulla tendenza dell’animo umano a farsi sopraffare dal desiderio di ricchezza e di potere, affascinante come la leggenda di un inestimabile tesoro nascosto, incontrollabile e pericoloso come le fiamme di un incendio indomabile.

ZUCCHERO NERO – MIGUEL BONNEFOY

66thand2nd

PREZZO DI COPERTINA: € 16,00

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...