C come “Crepuscolo.” (o K come Kent Haruf)


Cop-Crepuscolo-webLa vita dei fratelli McPheron e quella di Victoria Roubideaux e della piccola Katie diventa un tutt’uno, imparano a volersi bene, fanno famiglia, si prendono cura gli uni degli altri, stanno finalmente bene e si mancano l’un l’altro quando Victoria parte per l’università, portando con sé la bambina. Si vedranno ugualmente, durante le feste, e si sentono spesso al telefono, ma si mancano tremendamente e se lo dicono, hanno imparato, tutti, a dirsi le cose, ad esprimere sentimenti ai quali forse non erano nemmeno abituati.

Incontriamo ancora Tom Guthrie e Maggie Jones, e anche loro hanno imparato e prendersi cura l’uno dell’altra. Ike e Bobby crescono e sono sempre due bravi ragazzi.

Poi c’è DJ, che è orfano e vive con il nonno anziano, per il quale si preoccupa continuamente. DJ fa amicizia Deena, una bambina che vive con la madre e la sorella nella casa vicino alla sua. Lui è orfano e a lei manca il padre, che se ne è andato in Alaska, mentre la madre, depressa, passa le sue giornate chiusa in camera a bere gin e fumare in continuazione. I due ragazzi legano molto e riescono a costruirsi un mondo nel quale poter trascorrere le loro giornate al riparo da tutto e tutti.

Ci sono anche Joy Rae e il suo fratellino Richie. Vivono in una roulotte, con i genitori, tutti e quattro a carico dei servizi sociali, sotto le premurose cure di Rose Tyler, l’assistente che si occupa di loro e che dovrà intervenire per salvaguardare la sicurezza dei due bambini dalla cattiveria di uno zio violento e senza scrupoli.

E, ancora una volta, tutte queste vite, tutte queste storie, si legano l’una con l’altra, nell’aria luminosa di Holt, ad ampliare la visione e la colonna sonora di ciò che era già iniziato con “Canto della pianura”.

Con “Crepuscolo” sono tornata a versare lacrime a profusione. E, per me, è quello che ha consolidato il mio amore sconfinato per il fratelli McPheron, i migliori in assoluto.

Mi mancheranno molto tutte queste brave persone di Holt, e anche quelle meno brave. Era un bel po’ che non mi capitava di sentirmi così coinvolta da una storia, tanto da dimenticarmi di avere a che fare con una storia.

CREPUSCOLO – KENT HARUF

NNEditore

(Bellissima) TRADUZIONE DI: Fabio Cremonesi

PREZZO DI COPERTINA: € 18,00

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...