L come “Le cose che non facciamo.” (o A come Andrés Neuman)


sur44_neuman_lecosechenonfacciamo_coverAndrés Neuman è uno scrittore di cui mi sono innamorata sette, otto volte, ascoltandolo parlare, durante la presentazione di “Le cose che non facciamo”, martedì scorso nella libreria “Il Mio Libro”, la #scatolalilla di Cristina.

Coinvolgente, simpatico, caloroso, ha immediatamente accorciato le distanze con tutti, creando quell’atmosfera che è “casa”, che è “famiglia”, che è “continua pure a parlare per ore e ore, tanto io non ho altro da fare che ascoltarti rapita, anzi, encantada“.

Sotto la guida impeccabile di Gianni Montieri, e con l’aiuto di una bravissima Alessia Scurati, ha catturato l’attenzione di una #scatolalilla piena e felice.

Ci ha raccontato come è natodi questo libro, di cosa abbia significato, ha approfondito i racconti, ha detto cose bellissime circa il rapporto scrittore-lettore, si è alzato ed è andato ad abbracciare un’amica arrivata a presentazione iniziata, ha autografato tutti i libri che gli è stato chiesto di fotografare instaurando un rapporto diretto con ogni singolo lettore, ha dispensato abbracci a tutti. Insomma, mi sono innamorata setto, otto volte, ve l’ho detto.

Il libro va via d’un fiato, racconti brevi e meno brevi, che si fanno leggere davvero in maniera coinvolgente. Spiazzanti e disarmanti, con un finale mai scontato. Ci parlano di amore e non più amore, genitori e figli, morte, scrittura e tantissimi altri aspetti di vita quotidiana, tanto più complessi, quanto più possano sembrare semplici in apparenza.

Interessanti, a fine libro, anche i Dodecaloghi di uno scrittore di racconti, riflessioni su alcuni aspetti generali della narrativa breve. Dodici, “per evitare l’assurda perfezione del dieci”.

“Mi piace che non facciamo le cose che non facciamo. Mi piacciono i nostri progetti al risveglio, quando il giorno sale sul nostro letto come un gatto di luce, e che non realizziamo perché ci alziamo tardi per esserceli immaginati tanto. Mi piace il solletico che trasmettono ai nostri muscoli gli esercizi che enumeriamo senza eseguirli, le palestre dove non andiamo mai, le abitudini sane che invochiamo come se, desiderandole, il loro splendore si riflettesse su di noi. … Mi piacciono tutti i propositi, dichiarati o segreti, che disattendiamo insieme. È questo che preferisco della vita a due. La meraviglia aperta sull’altrove. Le cose che non facciamo.”

LE COSE CHE NON FACCIAMO – Andrés Neuman

Edizioni SUR

TRADUZIONE DI Silvia Sichel

PREZZO DI COPERTINA: € 15,00

book

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...