I come “Il commesso”. (o B come Bernard Malamud) #ibc16 n° 15


malamudIl libro preferito dalla libraia2, quello che lei consiglia sempre. Con ragione, aggiungo io.

Una storia che ti rimane nel cuore, quella del caro Morris Bober, povero droghiere ebreo che lotta ogni giorno per la sopravvivenza, per salvare quelle quattro mura dalle fauci della concorrenza, di Frank Alpine, spiantato ragazzo di origini italiane, un goy, un non ebreo, alla ricerca di un riscatto personale, che troppo spesso sconfina nel fallimento, di Helen Bober, figlia di Morris, ambiziosa, in cerca della storia d’amore perfetta, incapace, così, di aprire il suo cuore e lasciarsi andare.

Una storia di grande umiltà, ricca di emozioni pure e genuine.

Ogni giorno il vecchio Morris apre il negozio con il timore che sia l’ultima volta, gli incassi sono sempre più bassi, la gente entra sempre meno, ma lui non vuole mollare, nonostante le difficoltà, nonostante la salute precaria, quel negozio rappresenta tutta la sua vita, è tutto ciò su cui ha investito e, a dispetto dell’insistenza della moglie, non si lascia andare, continua imperterrito a tirar su la serranda, sempre alla stessa ora, a portar dentro pane e latte e ad accogliere i pochi clienti abituali rimasti. E continua a farlo anche dopo aver subito una rapina che gli ha lasciato una brutta ferita alla testa, costringendolo a letto per diversi giorni.

Poco alla volta, nella sua vita compare il giovane Frank Alpine, un personaggio inquieto e alquanto discutibile. Inizialmente alla ricerca di un tozzo di pane, un bicchiere di latte e un po’ di compagnia, Frank finisce per diventare il garzone del negozio, il commesso, portando il vecchio Morris a vivere quotidianamente in bilico tra la fiducia accordatagli e la paura, costantemente alimentata dalla moglie, di aver fatto la cosa sbagliata.

Entra in gioco anche l’amore, ad un certo punto, perché Frank si innamora di Helen, la figlia di Morris, ed è un amore difficile, complicato, sbagliato e tormentato, che lo porterà a fare cose impulsive e a pentirsene immediatamente dopo.

Si svolgono così le vicende di questa famiglia ebrea, in eterna lotta tra il bene e il male, tra il rispetto delle tradizioni e il timore dei cambiamenti, in un susseguirsi di stati emotivi che mi hanno lasciato un fortissimo senso di malinconia.

15° libro scelto per Italian Book Challenge, #ibc16, per la categoria n° 30 – libro che racconta di un fallimento. L’ho amato molto e mi aggrego al giudizio corale che lo definisce un capolavoro. Sono completamente d’accordo.

IL COMMESSO – BERNARD MALAMUD

EDITORE: minimumfax

PREZZO DI COPERTINA: € 13,50

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...