C come Cristina Di Canio. “La libreria delle storie sospese”, una #scatolalilla dove i sogni diventano realtà.


di-canioIn tanti aspettavamo questo momento da molto tempo. L’abbiamo sentito vibrare nell’aria da mesi, abbiamo visto crescere l’ansia e l’emozione negli occhi della nostra libraia del cuore, colei che da ieri, 5 maggio 2016, esordisce come scrittrice del cuore con il suo già amatissimo romanzo “La libreria delle storie sospese”, Rizzoli.

Cristina Di Canio non è una scrittrice, anche se poi, magari, leggendo questo libro, scopriremo che invece è ANCHE questo. Cristina è una “spacciatrice di sogni” che nel 2010, a soli 26 anni, decide di seguire il suo, di sogno, molla un lavoro a tempo indeterminato e apre una piccola libreria di quartiere, “Il mio libro”, a Milano, in Via Sannio 18, una via che non è di passaggio, che se la vuoi trovare ci devi andare di proposito. Decide coraggiosamente di voler essere felice, nonostante la consapevolezza del rischio. Ad un certo punto, sull’impronta del famoso #caffèsospeso della tradizione napoletana, si fa portavoce dell’iniziativa #librosospeso, ormai popolare in tutta Italia: entri in libreria, compri un libro e lo lasci lì per il prossimo cliente che arriverà; io l’ho fatto, è una sensazione bellissima! Ho acquistato una copia del tanto discusso “Piccolo Blu e Piccolo Giallo” (perché sono una brutta persona!) e l’ho lasciato lì. E’ finito tra le morbide manine di una bimba di pochi mesi, i suoi genitori glielo leggeranno, le racconteranno la storia della libreria di Via Sannio e anche lei, un giorno, diventerà una cliente di Cristina, poi un’amica, poi parte di una grande famiglia.

Sono passati sei anni da quel 2010, il suo sogno è diventato realtà e continua a trasformarsi, giorno per giorno, in un sogno sempre più grande, un sogno fatto dai tanti sogni di tutte le persone che varcano la soglia della #scatolalilla e ne escono indiscutibilmente cambiati.

Il suo coraggio, la sua storia, la passione e l’amore che lei ha per questo lavoro, la felicità che prova nel farlo, la forza di non mollare mai, nemmeno quando i problemi da affrontare sembrano insormontabili, diventano la fiamma che accende la speranza in tutti coloro che hanno la fortuna di conoscerla e di imparare a volerle bene. Perché è vero che i sogni son desideri ed è anche vero che, se ci metti amore, passione, coraggio e volontà, tutti i sogni si possono avverare. Grazie a Cristina, molti si sono avverati e tanti stanno per nascere.

Il suo romanzo, quello per cui ieri abbiamo fatto festa grande, quello le cui copie a disposizione della libreria sono finite ancora prima che cominciasse la presentazione, racchiude tutto questo e molto di più. Tra le sue pagine potremo trovare i racconti della vita della #scatolalilla, i sogni, le paure e le emozioni di una piccola libraia dagli occhiali grandi, le storie di una Milano come era una volta e come si è trasformata nel tempo, insomma, ricordi, momenti, esperienze, visti, vissuti e raccontati da una protagonista che ameremo fin dalle prime pagine. Lo leggerete e sarà come entrare proprio in quella libreria, e vi verrà voglia di partire, anche da lontano, per andare a vedere con i vostri occhi che cosa succede, ogni giorno, in Via Sannio 18.

E’ in giro da ieri, cercatelo in tutte le librerie e, se non lo trovate, pretendetelo! Anzi, meglio, se potete, andate direttamente da Cristina, che da oggi è nuovamente ben fornita!

Tu, lettore che entri in questa piccola libreria, sappi che qualcosa sta per succedere: come Alice, che scopre il suo Paese delle Meraviglie da un passaggio segreto. La Scatola Lilla è l’incantesimo.
Marco Missiroli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...