L come “La banda della culla”. (o F come Francesca Fornario) #ibc16 n° 5


fornarioSei protagonisti, tre coppie, tutte diverse l’una dall’altra, accomunate da un unico desiderio, piuttosto irrealizzabile in un’Italia dove vige la regola del precariato, a dispetto di qualunque qualifica professionale posseduta e dove l’idea di normalità è, nonostante sia ormai davvero anacronistica, irrazionale e presuntuosa, ancora rappresentata dalla formula “uomo + donna = bambino”: mettere su famiglia. 

Sei personaggi in cerca di un figlio si incontrano casualmente nella sala d’attesa di uno studio ginecologico: Claudia e Francesco, studenti universitari, poco più che ventenni, aspettano un bambino non programmato, un errore di percorso, qualcosa che in questo momento non possono proprio permettersi; cercano di capire cosa fare, si interrogano, fanno la lista dei pro e dei contro, finché scoprono che i cuori sono due. Gemelli! E si trovano a raccontare la loro storia a Camilla e Veronica, che stanno insieme da dieci anni, hanno lavori stabili e ben remunerati, una bellissima casa in centro, nella quale hanno anche già arredato la camera del bambino, un bambino che fa fatica ad arrivare perché di adozione, per una coppia gay, non se ne parla minimamente, siamo ben lontani dal matrimonio, figuriamoci dall’avere un figlio e, nel caso di un’eterologa, sanno benissimo che la madre non biologica non può ancora essere riconosciuta legalmente come genitore; e a Giulia e Miguel, che vorrebbero tentare la fecondazione assistita a causa di un ovaio policistico che lascia davvero poco margine di manovra.

Si intrecciano così le loro vite, in una maniera inaspettatamente indissolubile, fino a costituire una vera e propria banda di criminali innamorati, disposti a tutto pur di portare a compimento il loro piano di avere una famiglia.

Un romanzo ironico e divertente che fa riflettere sulla condizione di un Paese in cui il lavoro precario, le cisti ovariche, le origini straniere e l’omosessualità ti fanno rimanere impigliato tra divieti e norme che sanno ormai davvero di vecchio e ammuffito.

Ho avuto il piacere di incontrare Francesca Fornario alla presentazione di questo libro, la settimana scorsa, in #scatolalilla da Cristina. Non la conoscevo, è stata una bellissima scoperta, un entusiasmo contagioso, frizzante, una ventata di freschezza e questo suo romanzo si legge davvero volentieri, avvincente, coinvolgente, il ritmo giusto.

5° lettura per Italian Book Challenge, #ibc16, per la categoria n° 24 – il primo libro che vedi entrando nella tua libreria preferita.

LA BANDA DELLA CULLA – FRANCESCA FORNARIO

EINAUDI

PREZZO DI COPERTINA: € 19,00

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...