B come “Brutto vizio morire”. (o N come Nicolò Gianelli)


gianelli 1Sei racconti brevi nei quali la morte viene raccontata sotto altrettanti punti di vista. Sei vizi attuali e molto comuni rappresentati dalle sostanze e dalle abitudini elencate nel sottotitolo di ciascun racconto. Caffeina, nicotina, alcool, adulterio, cocaina, gioco d’azzardo.

L’Universo incastrato in un loop di 30 secondi, per l’eternità.

Un suicidio inutile.

Un mondo fatto di lettere e insormontabili sentimenti di amore/odio.

Un equilibrio filosofico del tutto apparente.

Vivere tutta la vita del mondo l’istante prima di morire.

Un rivalità in amore che segnerà il destino di tutti.

70 pagine che scivolano via come una birra ghiacciata in un torrido pomeriggio di luglio. Uno stile che non avevo mai letto prima. Un’ironia della sorte.

Parlare adesso di “Brutto vizio morire” è davvero strano. Adesso che Nicolò non c’è più e che a noi restano le sue parole, per sempre.

Non ho mai incontrato Nicolò di persona, ma mi sembra di averlo conosciuto ugualmente.

L’ho visto nell’amore dei suoi genitori, due meraviglie che ho potuto conoscere la settimana scorsa in scatola lilla in occasione della presentazione di “Vangelo Yankee” (un suo romanzo uscito da poco del quale parlerò prossimamente), una madre e un padre che ci hanno regalato Nicolò in un modo così disarmante, spontaneo e pieno che, a ripensarci, avrei dovuto avere il coraggio di alzarmi e stringerli forte in un abbraccio lunghissimo; l’ho conosciuto attraverso Elisa, che ce lo ha raccontato, che ce lo ha presentato vestendo di rosa e di grandi sorrisi un dolore che non posso nemmeno immaginare; l’ho conosciuto attraverso i racconti di Cristina, che lo ha ospitato qualche anno fa in libreria e che, lo so, non lo dimenticherà più.

Adesso mi sembra di avere un nuovo amico, un amico che non è più qui, ma che qui rimarrà per sempre, grazie alla sua scrittura potente ed indelebile.

E adesso non vedo l’ora di cominciare Vangelo Yankee e di partire, con Nicolò, per un viaggio alla fine del quale io sarò, di certo, un’altra persona.

BRUTTO VIZIO MORIRE – NICOLO’ GIANELLI

‘ROUND MIDNIGHT EDIZIONI

PREZZO DI COPERTINA: € 7,00

“Se la nascita e la fine dell’universo devono per forza avere significato, che quel senso sia nel sogno, che sembra più sensato della realtà.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...