L come “La custode del miele e delle api”. (o C come Cristina Caboni)


la-custode-del-miele-e-delle-apiQuesto libro mi ha scaldato il cuore, oltre a farmi venire la voglia di scrivere un quaderno del miele nel quale raccogliere tutti i segreti e i poteri nascosti in ogni tipo di miele esistente sulla faccia della terra.

E’ una storia dolce e delicata, che appassiona ed emoziona, che riempie il cuore, che culla, che accarezza.

E’ la storia di Angelica Senes, che è diventata una custode del miele e delle api, dopo che Margherita le ha insegnato tutto, fin da quando era bambina. E’ cresciuta ad Abbadulche, Angelica, con la madre Maria, rimasta vedova precocemente e costretta a farcela da sola, ad ogni costo. E ad Abbadulche, nelle lunghe ore e negli infiniti giorni in cui Angelica rimaneva a casa da sola, ad aspettare una madre che tornava sempre meno da un lavoro sempre più lontano, c’era solo Margherita a prendersi cura di lei, ad aiutarla ogni volta che ne aveva bisogno, a confortarla, a volerle bene come si dovrebbe volere bene ad una figlia e ad insegnarle tutti i segreti per diventare una custode, dal canto per le api alla raccolta del miele.

Era tutto il suo mondo, Abbadulche. Fino al giorno in cui Maria decise di portarla via da lì, via da Margherita, via da quella vita nella speranza di potergliene offrire una migliore, altrove.

E non è mancato nulla, ad Angelica, per potersi costruire una vita migliore, ha studiato ciò che voleva e ha seguito la sua strada, è diventata un’apicoltrice itinerante, conosciuta in tutto il mondo per le sue capacità di prendersi cura delle api, dell’ambiente circostante, di guarirle e di permettere loro di produrre un miele perfetto. Non c’è apicoltore in tutto il mondo che non conosca il suo nome e che non si rivolga a lei per qualunque esigenza.

Ma il cuore di Angelica è rimasto sempre là, ad Abbadulche, quell’isola selvaggia di quella terra meravigliosa che è la Sardegna. E non ha mai saputo perdonare la madre per averla portata via.

Adesso è tempo di tornare, Margherita è morta e le ha lasciato tutto: la casa, le api e il miele, il miele segreto di Margherita, quello che fa sognare e che rende felici.

Angelica si trova, così, a dover affrontare il suo passato, il suo presente e il suo futuro e a dover scegliere, finalmente, la sua vera strada.

Un crescendo di emozioni, di sentimenti, di segreti e tesori nascosti, scanditi dalla descrizione dei tipi di miele, una all’inizio di ciascun capitolo,  che mi hanno tenuta incollata a queste pagine con il sorriso sul cuore e gli occhi lucidi.

LA CUSTODE DEL MIELE E DELLE API – CRISTINA CABONI

EDITORE – GARZANTI

PREZZO DI COPERTINA: € 16,40

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...