C come “(The) Cocka Hola Company.” (o M come Matias Faldbakken)


cokaholacompanyLa DESIREVOLUTION è una casa di produzione di film per adulti, fondata dai due soci Simpel e pappaHans, che nutrono un odio profondo verso la società e tutti i valori comuni di cui straripa la stessa.

Il progetto pornografico della DESIREVOLUTION non è che uno dei tanti della casa di produzione che, grazie agli introiti guadagnati dalla vendita dei film porno, può finanziare altre azioni, definite dai soci stessi, più filosofiche, che hanno l’obiettivo di osteggiare la tanto odiata società dei consumi e minarne i valori, come per esempio l'”alcolismo coatto” di Speedo (prendi un trentenne poco incline all’alcol e fagli firmare un contratto secondo il quale, in cinque anni, deve assolutamente diventare un alcolista al punto di non ritorno), il progetto “eremita” di Ritmeester, il porno-ideologo dell’azienda, che da anni ormai vive chiuso in casa, senza uscire mai e vedendo solo Eisenmann, il tutto fare della DESIREVOLUTION, che gli porta la spesa, i film da approvare, ecc, ecc, facendo da tramite tra lui e la società; il progetto “euforium” (andare per locali mescolando droga, sesso e musica techno con l’obiettivo di raggiungere uno stato di euforia totale), e altri progetti del genere.

Il libro si apre su un set cinematografico dove si sta girando l’ultima scena del film che dà il titolo al romanzo, THE COCKA HOLA COMPANY, gli eventi e le evoluzioni ginniche finiscono per confondere Tiptop, uno degli attori protagonisti, che si ritrova a mescolare nella stessa scena atti eterosessuali e omosessuali con un altro attore, Casco, figlio di pappaHans, infrangendo così la regola 10a della pornografia. Da qui partono una serie di eventi, scene, azioni filosofiche, salti avanti e indietro nel tempo, che rendono questo libro una bomba atomica.

Si fa leggere tutto d’un fiato. E’ divertente, ironico, esilarante, politicamente scorretto e tanto rappresentativo della condizione umana della società odierna, costantemente in lotta tra il perbenismo, la tolleranza e i valori comuni e la voglia di divertimento a tutti i costi.

“Parto dalle cose che mi danno fastidio, il che in effetti significa quasi tutto e poi agisco. La mia misantropia è una sfiducia generale verso le attività e le costruzioni umane. Per dirla in modo semplice, fondamentalmente non credo che ciò di cui si occupano le persone porti a qualcosa. Lo confermano tutte le esperienze. Le azioni investono di regola cose e atteggiamenti e comportamenti che premono troppo sul mio mondo. Se ci si riflette sopra, si arriva a scoprire che la posizione umana si basa unicamente sulla bastardaggine, la disonestà, il marciume o l’ipocrisia. Gli intenti più nobili sono stupidi e puzzano. Le mie azioni vanno dagli interventi contro le persone in tram agli aiuti al terzo mondo, ai pedagoghi, agli intellettuali, ai drogati, alle autorità del fisco, alla vita di famiglia, alla cultura, ai mass media, alla vita d’affari, eccetera.”

THE COCKA HOLA COMPANY (Misantropia scandinava) – MATIAS FALDBAKKEN

MONDADORI

PREZZO: € 10,00

TRADUZIONE DI Margherita Podestà

IN COPERTINA: illustrazione di Manuele Scalia

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...